Tag: sicurezza

  • Corso online in Open Source Intelligence a luglio

    Sono aperte le iscrizioni per il corso online in Open Source Intelligence (OSINT) organizzato nel mese di luglio da ASRIE Analytica in collaborazione con il Centro Studi Roma 3000 il cui obiettivo è quello di illustrare le metodologie e fornire gli strumenti utili per condurre un’analisi delle fonti aperte.

  • Introduzione all’OSINT e al lavoro dell’analista delle fonti aperte

    L'Open Source Intelligence (OSINT) negli ultimi anni ha acquisito una valenza ed importanza esponenziale sia nel campo della sicurezza che in quello della ricerca accademica ed economica, motivo per cui una introduzione sulle linee guida di tale materia e sul lavoro dell'analista delle fonti aperte risulta fondamentale per coloro che vogliono comprendere le potenzialità effettive dell'OSINT stessa. 

  • Cooperazione transfrontaliera Iran-Pakistan in ottica geopolitica euroasiatica

    Il recente accordo tra Iran e Pakistan per il controllo e la messa in sicurezza dell'area di frontiera evidenzia un possibile avvicinamento di Teheran e Islamabad in ottica geopolitica con possibili ripercussioni nella vicina regione dell'Asia Centrale,in special modo a seguito del ritiro delle truppe statunitensi dall'Afghanistan e dell'ampliamento degli investimenti cinesi in supporto alla Belt and Road Initiative.

  • Guerra in Yemen: prove di pace e interessi geopolitici

    La Guerra in Yemen si è protratta per anni sottolineando l'impossibilità di Riyadh nel vincere militarmente lo scontro con gli Houthi. La recente proposta di pace, seppur accolta con interesse a livello internazionale, innesca una serie di meccanismi nel panorama geopolitico internazionale che vedono coinvolti in prima persona attori come Russia, Stati Uniti, Iran e Cina. 

  • Stati Uniti e Russia all’epoca di Biden

    L'elezione di Joe Biden alla presidenza degli Stati Uniti potrebbe prefigurare un cambiamento nelle relazioni tra la Casa Bianca e il Cremlino perseguendo le orme dell'Amministrazione Obama caratterizzando i rapporti russo-statunitensi all'insegna dello scontro e del confronto sia in ambito geopolitico che economico e delle relazioni internazionali con una possibilità di cooperazione nel settore della sicurezza. 

  • Caso Navalny e sanzioni alla Russia in ottica geopolitica

    Le sanzioni imposte dall’Unione Europea alla Russia per il caso Navalny rappresentano una leva geopolitica che Bruxelles vuole giocare nei confronti di Mosca per quel che riguarda il Nord Stream 2 in un periodo di che vede emergere significativi problemi internazionali come la diffusione del Covid-19, le crisi politiche dello spazio post-sovietico e la ripresa di attentati terroristici.

  • Raffreddamento dei rapporti Mosca-Minsk: arrestati 33 contractors russi in Bielorussia

    I servizi di sicurezza bielorussi ed i media locali hanno riportato la notizia dell'arresto di 33 contractors russi della compania Wagner accusati di pianificare azioni di destabilizzazione del paese in vista delle elezioni presidenziali previste per il 9 agosto 2020. Tale evento sottolinea ancora una volta come i rapporti Mosca - Minsk si siano raffreddati con la Bielorussia pronta a guardare verso l'Occidente e la Cina.

  • Diversi militanti dello Stato Islamico arrestati recentemente nell’Iraq del nord

    Le forze di sicurezza irachene hanno arrestato nella notte di martedì 21 gennaio 2020 un militante dello Stato Islamico nella provincia di Kirkuk nel nord dell'Iraq. Secondo quanto affermato dalle fonti locali, la persona arrestata sarebbe 'un elemento pericoloso e membro della leadership dello Stato Islamico'. Questo arresto sarebbe uno degli ultimi effettuati dalle forze militari e di polizia irachene nell'ultimo periodo nell'area settentrionale del paese.

  • Missione in Iraq: l’Italia lascia la diga di Mosul

    Termina la missione italiana a Mosul nel Kurdistan iracheno con la cerimonia che si è svolta il giorno 1° marzo 2019 e il passaggio di consegne tra il contingente italiano e quello statunitense. Si chiude così una pagina di storia militare italiana che ha visto l'Esercito Italiano impegnato in operazioni di training e supporto al personale militare iracheno impegnato nella lotta contro lo Stato Islamico.

  • Sicurezza delle informazioni e Intelligenza Artificiale nel contesto russo

    La sicurezza delle informaizoni, la libertà di espressione e il crescente ruolo dell'Intelligenza Artificiale sono stati recentemente argomento di analisi in Russia in una conferenza organizzata dal ministero degli esteri che ha preceduto di pochi giorni il decreto presidenziale denominato Dottrina sulla Sicurezza delle Informazioni che enuncia la strategia del Cremlino nel campo della comunicazione strategica a livello internazionale.

  • L’Uzbekistan intensifica la lotta al narcotraffico

    Il Centro Nazionale per il controllo delle sostanze stupefacenti presso il Consiglio dei Ministri della Repubblica dell’Uzbekistan ha comunicato i dati inerenti la lotta al narcotraffico nel paese dell'Asia Centrale in merito al "Programma sulle misure complesse contro l’abuso e il traffico illecito di droga 2016-2020" ideato dal Tashkent per determinare la strategia di contrasto al commercio della droga e di riduzione della domanda e offerta delle sostanze stupefacenti.