Analisi di uno scenario in evoluzione, ad Ufa anche il destino di noi europei

A molti sicuramente la città di Ufa in Russia (un milione d’abitanti, capitale della Repubblica di Baschiria) dice poco o nulla. In realtà in questa metropoli si è tenuto un meeting che dire fondamentale è poco. Si sono incontrati i BRICS, il blocco delle potenze emergenti comprendente Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa e contemporaneamente quello della Shanghai Cooperation Organization, organismo intergovernativo per la sicurezza e lo sviluppo economico che vede coinvolti ancora Cina e Russia e alcuni Paesi dell’Asia centrale come il Kazakistan, il Kirghizistan, il Tajikistan e l’Uzbekistan.Più o meno all’Unione Economica Eurasiatica guidata dalla Russia di Putin….