Modern Kazakh culture in the global world: between traditions and future

by Urs Unkauf

As the ninth largest country in the world, but with a population of around 18 million, roughly the same as that of the Netherlands, Kazakhstan has special conditions for the development of tourism potential. Undiscovered by mass tourism so far, the country in the heart of Eurasia provides the necessary infrastructure and the government has done a lot in recent years to adequately present Kazakhstan’s regional characteristics for international tourism….

Uzbekistan actively implements recommendations of the United Nations Human Rights Council Working Group

by Artur Valeev and Ikbol Yusupova

In May 2018, at the thirtieth session of the Human Rights Council (HRC), Uzbekistan submitted its Third National Report as part of the Universal Periodic Review.[1]Following the consideration of the National Report of Uzbekistan, the HRC Working Group on the Universal Periodic Review published its report[2], which was approved by Decision of the thirty-ninth session of the Human Rights Council[3] No. 39/11 of September 20, 2018….

L’Eurasia e il destino del mondo

Correva l’anno 1904 quando il geografo inglese Halford Mackinder pubblicò “The Geographical Pivot of History”, esponendo la teoria dell’Heartland. L’impero britannico, essenzialmente una talassocrazia, era uscito dallo splendido isolamento, preoccupato dalla Weltpolitik tedesca, dalla questione d’Oriente, dallo scramble for Africa, dal Great Game in Asia centrale. Sullo sfondo della fine dei cent’anni per il riemergere di revanscismi e risentimenti tra le potenze europee, proliferarono le cattedre di geopolitica, un’innovativa disciplina che indagava il legame esistente tra un territorio e il popolo, o Stato, ivi localizzato….

ASRIE Associazione approfondisce la tematica del terrorismo nella regione euroasiatica

ASRIE Associazione ha partecipato ieri alla presentazione della Autumn School organizzato dalla Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI) in collaborazione con la NATO Defense College Foundation dal titolo “Il terrorismo e le sue mutazioni geopolitiche“, evento che ha visto anche la presentazione del libro “Eurasia e jihadismo – Guerre ibride sulla Nuova Via della Seta”….

Tavola rotonda Italia, Unione Europea, Russia ed Eurasia: il punto

Lo scorso 27 maggio 2016 si è svolta a Roma la Tavola Rotonda “Da Lisbona a Vladivostok: l’Italia tra Unione europea, Russia, Eurasia. Quali le prospettive geopolitiche, economiche, culturali?” organizzata dal Centro Studi Sviluppo e Società a cui ha preso parte ASRIE Associazione con l’intento di approfondire gli sviluppi futuri dell’Italia nei rapporti con l’Unione Europea e la regione euroasiatica. L’incontro è stata un’occasione importante per rafforzare i rapporti di ASRIE con il Centro Studi Sviluppo e Società e Paesi Emergenti, partner dell’Associazione, e di avviare delle relazioni con l’Associazione Diplomatici, Russia in Translation, il Forum Russa-Italia, RIM – Giovani Italo-Russi e Otra – Viaggiatori Indipendenti….

A Roma la tavola rotonda su Italia, Unione Europea, Russia, ed Eurasia

Si terrà a Roma il prossimo 27 maggio dal titolo: “Da Lisbona a Vladivostok: l’Italia tra Unione europea, Russia, Eurasia. Quali le prospettive geopolitiche, economiche, culturali?” presso il Palazzetto delle Carte Geografiche di via Napoli, 36 a pochi passi dalla Stazione Termini a partire dalle ore 16.00 (ingresso dei partecipanti dalle ore 15.30)….

The geopolitical game in South Caucasus

This report aims at presenting the current situation in the South Caucasus after recent meetings occurred in Moscow between the Armenian President Serzh Sargsyan and his Russian counterpart Vladimir Putin, as well as in Baku between the Georgian President Giorgi Margvelashvili and the Azerbaijani leader Ilham Aliyev….

Il Kazakhstan verso l’esposizione mondiale “ExpoAstana 2017″

Con l’annessione del Kirghizistan nell’Unione Economica Eurasiatica (UEE), il processo di integrazione economica varato da Putin si accresce, benchè il quadro non sia completato dall’Ucraina che stava per aderire sotto la spinta di Yanukovich. I moti interni hanno poi condotto il paese verso scelte diverse dettate dal nuovo governo filoccidentale. L’UEE occupa il 14% della superficie mondiale, ed oltre alla Russia ed al Kirghizistan ne fanno parte Bielorussia, Armenia ed il Kazakhstan. Il futuro dell’Unione eurasiatica dipende molto proprio da quest’ultima con un interessante programma economico che si svilupperà sino al 2020….

Introduzione alla regione del Caucaso: storia e geografia

Conosciuta a livello internazionale dopo la caduta dell’Unione Sovietica avvenuta nel 1991, la regione del Caucaso rappresenta il “ponte” naturale tra l’Europa e l’Asia e si caratterizza come un’area di primaria importanza dal punto di vista strategico, economico e socio-culturale. Affacciata sul Mar Nero e sul Mar Caspio, via di attraversamento che permette l’accesso verso il mercato europeo oppure asiatico, il Caucaso negli ultimi 25 anni ha visto la nascita di entità statali autonome ed indipendenti la cui storia è stata spesso segnata da conflitti interni o con gli stati vicini. …

Analisi del progetto TASIM

Nell’era digitale in cui viviamo la realizzazione di una dorsale di comunicazione che possa collegare i paesi euroasiatici rappresenta uno dei progetti più significiativi di prossima realizzazione i cui benefici, economici, sociali e culturali, potranno non solo favorire la cooperazione tra gli Stati ma anche migliorare le relazioni tra attori privati e pubblici. …