Speciale Iraq

Speciale Iraq

Nel 2003 l’intervento statunitense aveva portato in Iraq la caduta del regime di Saddam Hussein ed una effimera speranza di un futuro di pace e democrazia trasformatasi in breve tempo, però, in una ardua lotta tra le forze degli Stati Uniti ed internazionali gestite sotto il mandato del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e la minaccia terroristica rappresentata principalmente da al-Qaeda.

Nel 2009 le truppe statunitensi avevano iniziato il ritiro dalle città e dai villaggi per poi terminare le proprie operazioni nel 2011. A distanza di quattro anni dal ritiro degli USA, l’Iraq ha mostrato al mondo intero tutta la sua fragilità politica, economica e soprattutto sociale a causa della rapida ascesa di Daesh, conosciuto in Occidente con il nome di Stato Islamico, capace anche di accogliere funzionari militari ed esponenti della classe borghese dell’ancien regime estraniati ed allontanati erroneamente dalla vita politica del  nuovo Iraq. Daesh è quindi riuscito ad occupare rapidamente vaste aree di territorio fondamentali dal punto di vista strategico, come la provincia di Anbar, ingaggiando una dura lotta contro le forze militari di Baghdad.

Attualmente il paese vive un periodo di difficile transizione con forti scontri interni, in primis quelli tra sunniti e sciiti, ed una divisione amministrativa che ha visto la Regione Autonoma del Kurdistan, sempre pronta a rivendicare una futura indipendenza, operare fattivamente  nella lotta al terrorismo ed allo Stato Islamico . Con il crollo dei prezzi del petrolio, e quindi un calo degli introiti dalle esportazioni, e con la minaccia dello Stato Islamico sempre presente, l’Iraq del dopo-Saddam si presenta ancora come un paese che rischia di fallire il proprio processo politico e socio-culturale ed il passaggio dalla dittatura alla democrazia e che rischia di essere risucchiato in un vortice di tensioni regionali ed internazionali in grado di farlo precipitare in una situazione di completo caos.

ASRIE Associazione ha deciso quindi di lanciare lo Speciale Iraq in modo da approfondire un paese, culla della civilità, oramai sempre più argomento di dibattito nei media internazionali e nelle agende di politica estera. Lo Speciale Iraq vedrà la realizzazione di report ed analisi che prenderanno in esame gli aspetti politici, economici, sociali, storici, religiosi e della sicurezza dello Stato iracheno.

Pubblicazioni di ASRIE grazie al progetto Speciale Iraq

Leggi il Report Kurdistan iracheno

Report Kurdistan iracheno

Documento pubblicato nell’Ottobre 2016 che pone particolare attenzione all’aspetto della sicurezza legata alla minaccia dello Stato Islamico nella regione, alla crisi umanitaria ed ai risvolti geopolitici ed economici.


*Per maggiori informazioni o collaborazioni in merito allo Speciale Iraq o per analsi specialistiche in merito allo Stato iracheno ed alla regione mediorientale è possibile contattare la Segreteria della Associazione all’indirizzo di posta elettronica info@asrie.org