Recent Posts

  • ASRIE pubblica il report “Iraq. Analisi geopolitica di un paese in piena transizione”

    ASRIE ha pubblicato il Report “Iraq. Analisi geopolitica di un paese in piena transizione” redatto in merito al progetto Speciale Iraq in partnership con Notizie Geopolitiche ed il CeSEM con l’obiettivo comprendere quali sono le sfide future e le difficoltà che deve affrontare lo Stato iracheno in un periodo di transizione caratterizzato da problemi di natura politica, economica, sociale e della sicurezza.

  • The struggle between Abkhazia and Georgia, as observed from NATO-supported scientists

    An international team of scientists, under the aegis of NATO, is carrying out research focused on geohazards affecting the strategic Enguri Hydropower facility, near the de facto border between the disputed territory of Abkhazia and the Republic of Georgia. This research effort offers to the NATO-supported scientists also a unique chance to observe and document the effects of this never-ending conflict.

  • La strategia russa in Medio Oriente passa per il Caucaso del Nord

    Il Distretto Federale Russo del Caucaso del Nord (DFCN) è una regione fondamentale per la Russia non solo per la propria valenza geopolitica ma anche per i legami diretti con il mondo arabo-musulmano. I recenti incontri tra i rappresentanti del Ministero per gli Affari del Caucaso (Minkavkaz) e quelli della Palestina, uniti al rinnovato interesse dell'Arabia Saudita nell'investire in progetti di sviluppo locale, confermano l'importanza e la centralità della regione nord caucasica nella strategia mediorientale del Cremlino.

  • Prospettive economiche ed investimenti in Abkhazia, incontro con il Vice Ministro dell’Economia Batal Tarba

    ASRIE ha incontrato a Mosca il Vice Ministro dell'Economia della Repubblica dell'Abkhazia Batal Tarba per discutere l'attuale situazione economica del paese caucasico, le sfide e prospettive future e per comprendere quali siano le reali opportunità di investimento nel paese,quali benefici e le agevolazioni per le aziende straniere e quali collegamenti commerciali lo Stato abkhazo può offrire ai businessman stranieri che ne entrano a far parte.

  • L’Eurasia e il destino del mondo

    L'Eurasia e la Teoria dell'Heartland di Halford Mackinder detengono ancora oggi una centralità nelle strategie geopolitiche e nelle relazioni internazionali tra le grandi potenze mondiali. Anche l'attuale Amministrazione Trump ha evidenziato nuovamente l'importanza del continente euroasiatico ed il suo controllo per ovviare l'ascesa di una potenza che, unendo tale regione, possa controllare i destini del mondo.

  • Big Data and the Terrorist Threats

    Evgeny Pashentsev, Leading Researcher at the Diplomatic Academy of the Ministry of Foreign Affairs of the Russian Federation, director of the International Centre for Social and Political Studies and Consulting (ICSPSC), analyses Big Data and terrorism threats and the need of advancing strategy in use of perspective technologies to counteract terrorism.

  • Incontro tra ASRIE ed i rappresentanti della Repubblica di Abkhazia

    E' avvenuto ieri a Mosca presso l'Ambasciata delle Repubblica di Abkhazia l'incontro con il Vice Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Abkhazia Kan Taniya ed il Vice Ministro delle Finanze e dell'Economia Batal Tarba con l'obiettivo di migliorare la conoscenza del paese caucasico, apprendere l'attuale situazione socio-politica ed economica ed analizzare le possibilità di investimento e di business all'interno del mercato locale.

  • La musica come elemento identitario e caratteristica culturale dell’Azerbaigian

    La Repubblica dell'Azerbaigian si appresta a festeggiare l'anniversario della sua indipendenza guardando verso il futuro caratterizzato dalla promozione economica e dello sviluppo del settore tecnologico non dimenticando però il forte legame con la tradizione e le radici storiche rappresentato in special modo dalla musica che nel paese caucasico ha sempre giocato un ruolo fondamentale divenendo un elemento identitario di primaria importanza ed orgoglio nazionale.

  • La Cina rilancia la Via della Seta: opportunità per Italia ed ASEAN

    La strategia One Belt, One Road elaborata e lanciata da Pechino nel 2013, nota a molti come Nuova Via della Seta, continua ad essere uno dei punti fermi della politica estera ed economica della Repubblica Popolare Cinese come dimostra il recente incontro avvenuto nella capitale cinese che ha visto la partecipazione dei rappresentanti di 29 paesi, tra cui l'Italia con il Premier Gentiloni, per discuterne le prospettive di sviluppo futuro.