Category: Geopolitics

  • Geopolitica della Federazione Russa nelle organizzazioni internazionali

    L’analisi del rapporto tra Russia e Organizzazioni internazionali (come la Comunità degli Stati Indipendenti, l’Organizzazione di Shanghai per la Cooperazione e l’Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva) e sovrannazionali (l’Unione Eurasiatica) deve essere fatto non dal punto di vista giuridico / formale o semplicemente politico-internazionale ma scendendo invece nel dettaglio geopolitico e strategico

  • Il cambiamento climatico come “moltiplicatore” di minaccia in Medio Oriente

    Quando si pensa alle difficili sfide che la comunità internazionale si troverà ad affrontare nel prossimo futuro, la mente va immediatamente al fondamentalismo islamico, di cui l‘ISIS costituisce al momento la più chiara manifestazione, all’ondata migratoria già in atto nel continente europeo o alle potenziali conseguenze del crollo del prezzo del petrolio sull’economia globale. In realtà, un’altra grave minaccia si affaccia all’orizzonte, una minaccia in grado di avere effetti rilevanti su fattori di instabilità e di insicurezza già presenti in alcune aree del globo: il cambiamento climatico

  • Libia, Mediterraneo e quale sicurezza?

    Quali sono le minacce per l'Italia e per l'intera regione del Mediterraneo provenienti dalla Libia? In che modo l'Italia potrebbe affrontare tali problematiche? Qual è l'importanza strategica dei porti libici e perché lo Stato Islamico sta esercitando pressione per impossessarsene? Una attenta analisi e risposta a queste domande può fornire spunti ulteriori per comprendere quale potrà essere l'impegno militare italiano in Libia ed in che modo affrontare la questione libica

  • Detrás de las relaciones entre Irán y Bolivia

    Detrás de las relaciones entre Irán y Bolivia: por que el Irán parece fuertemente interesado a las relaciones con Bolivia? El objetivo último iraní parece apuntar a las reservas bolivianas de litio, donde hasta ahora la República Islámica se encuentra como óptimo financiador del sector en Bolivia y al mismo tiempo fuerte aliado político del País.

  • الجنرال البشمركي : هزار عمر اسماعيل ” مساعدات لتركيا بقيمة 3 مليار اورو لمجابهة ازمة نعيش وطأتها نحن ايضا”

    اربيل (العراق) : لا يزال مقاتلي البشمركة الاكراد يحافظون على كامل طاقتهم على خط النار في مواجهة تنظيم الدولة الاسلامية على حدود اقليم كردستان العراق و منها نحو الغرب , متسببين في انهاك طاقة اصحاب “الرايات السود” يوما بعد يوم تحت غطاء جوي و دعم لقوات التحالف الدولي بقيادة الولايات المتحدة الامريكية. خسائر جسيمة تكبدتها البشمركة في حربها مع التنظيم بلغت 1400 قتيل و 8000 الاف جريح و 62 مفقود و تعتبر البشمركة اول الحصون الدفاعية في مواجهة توسع الدولة الاسلامية ”نوتيزي جيوبوليتك ” و ”أسري” في مهمة صحفية داخل الاقليم و في حديث مع الجنرال البشمركي هزار عمر اسماعيل مدير مكتب ِ العلاقات و التنسيق في وزارة البشمركة الذي قال

  • Dall’Iraq dipende il futuro militare dell’Italia

    Il possibile invio di truppe italiane a Mossul per la difesa della Diga, importante dal punto di vista strategico nella regione, e per l'addestramento e recupero di feriti potrebbe rappresentare dal punto di vista militare ed economico un forte impegno per l'Italia. Attualmente ancora poco si sa sul reale impegno dell'Italia in Iraq ma è certo che la decisione di agire in un teatro così caldo come quello iracheno, minacciato continuamente dello Stato Islamico, influenzerà notevolmente gli sviluppi della politica estera italiana.

  • Country Risk Iran

    Dopo la rimoziona delle sanzioni economiche e l'accordo con il gruppo G5 +1, l'Iran è entrato prepotentemente all'interno delle dinamiche geopolitiche ed economiche regionali ed internazionali. In questa Scheda Paese vengono presentati i problemi interni della Repubblica Islamica dell'Iran, il profilo economico e le relazioni internazionali con lo scopo di approfondire la conoscenza di un paese importante per l'Italia.

  • Breve cronologia degli eventi in Libia dal 1900 ad oggi

    Dalla conquista delle truppe italiane nel 1911 ai danni dell'Impero Ottomano oramai in piena crisi, la Libia è riuscita ad ottenere l'indipendenza soltanto nel 1951 dopo la sconfitta dell'allora Regno di Italia durante la Seconda Guerra Mondiale ed il controllo del paese passato sotto l'Amministrazione delle Nazioni Unite. Il colpo militare del Colonnello Gheddafi ha dato il via ad una forma di governo che univa socialismo ed Islam, etichettato però dall'Occidente come "regime dittatoriale".

  • Il limes tra mondo russo e mondo iranico. Una questione geopolitica controversa

    Lo spazio eurasiatico può essere visto da due prospettive principali: uno strettamente geografico-fisico, con evidenti risvolti storici e culturali, ovvero la massa continentale eurasiatica, che si estende dalle coste atlantiche europee fino all’Asia orientale. In un’altra accezione, l’Eurasia è la zona di influenza naturale, lo spazio vitale o il grande spazio di schmittiana memoria russo

  • La minaccia del terrorismo in Georgia: verità o pressioni politiche?

    Ritorna di “moda” il problema del terrorismo in Georgia dopo le parole espresse dal Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov il quale, nella conferenza stampa di fine anno 2015, ha dichiarato che il Cremlino avrebbe ricevuto notizie circa l’utilizzo dei membri di Daesh (acronimo dall’arabo ad-Dawlah al-Islāmiyah fī 'l-ʿIrāq wa-sh-Shām الدولة الإسلامية في العراق والشام‎), meglio conosciuto in Occidente come Stato Islamico, della Gola del Pankisi come hub di addestramento dei propri combattenti e di coordinamento dei rifornimenti.