Geopolitical Report Vol.2/2020 “COVID-19: migranti stagionali e braccianti irregolari in Italia e nell’Unione europea”

ASRIE Analytica ha pubblicato il secondo volume di Geopolitical Report dal titolo “COVID-19: migranti stagionali e braccianti irregolari in Italia e nell’Unione europea” che riporta l’analisi di Paolo Howard che analizza l’impatto dell’emergenza sanitaria generata dal Coronavirus sul mercato del lavoro.

L’emergenza sanitaria, legata alla diffusione del COVID-19, ha messo in crisi la filiera agricola e agroalimentare degli Stati membri dell’Unione europea, compresa l’Italia. La sospensione dell’area Schengen ha messo in luce la forte dipendenza dai lavoratori stagionali da parte delle economie nazionali e, di conseguenza, del Mercato Unito. Il mondo delle associazioni di categorie ne è stato fortemente allertato.

La Commissione è dovuta intervenire urgentemente per assicurare la libera circolazione dei lavoratori stagionali, sottolineando la doverosità, da parte degli Stati membri di destinazione, di assicurare controlli sanitari efficaci alle frontiere al fine di tutale il diritto alla salute dei lavoratori. In attesa che gli Stati membri definiscano protocolli di intesa attivi a individuare le procedure più tutelanti per assicurare gli spostamenti dei lavoratori dallo Stato di origine a quello di destinazione.

Nel frattempo, il vuoto lasciato dall’assenza dei lavoratori stagionali è stato parzialmente coperto dalla manodopera dei migranti irregolari. Numerose le inchieste e le denunce sulle condizioni di sfruttamento lavorativo a cui sono sottoposte queste persone, costrette a vivere nella miseria dei ghetti.

Questi sono luoghi che, nell’attuale condizione emergenziale, rischiano di alimentare la diffusione del COVID-19. Intervenire nei confronti di queste persone è una necessità sempre più stringente da parte delle autorità governative, garantendone una regolarizzazione. Da un lato, poiché solo regolarizzandole, sarebbe possibile accordare loro le garanzie sanitarie per tutelarne il diritto alla salute e, dall’altro, poiché è proprio grazie a questa forza lavoro che stanno in parte trainando le economie nazionali e, di conseguenza, il Mercato Unico.

E’ possibile scaricare Geopolitical Report Vol.2/2020 al seguente link: COVID-19: migranti stagionali e braccianti irregolari in Italia e nell’Unione europea