Cooperazione Russia – Corea del Nord nel settore aerotrasporti

Carta geografica che illustra il punto di incontro tra Russia, Cina e Corea del Nord . (Fonte: VOA & Wikipedia)

I rappresentanti della Federazione Russa e della Corea del Nord hanno discusso nella giornata di martedì 21 gennaio 2019 una possibile cooperazione nel settore del trasporto aereo. Continuano i rapporti e le relazioni tra Mosca e Pyongyang volti a sottolineare la volontà russa di essere parte attiva dello scacchiere geopolitico della penisola coreana che fino ad ora ha visto attivi gli Stati Uniti con gli incontri di Trump e Kim Jong-un e la Repubblica Popolare Cinese.

Secondo quanto riportato dalla pagina Facebook dell’Ambasciata della Federazione Russa in Corea del Nord, l’ambasciatore russo Aleksandr Mazegora ha incontrato il vicedirettore generale dell’aviazione civile nord coreana Lee Young Son e ha discusso il rafforzamento della cooperazione russo-nord coreana nel settore del trasporto aereo di passeggeri e cargo merci.

L’Ambasciatore ha inoltre ringraziato la Corea del Nord per aver supportato la rielezione della Russia all’interno del Consiglio dell’Organizzazione dell’Aviazione Civile Internazionale (ICAO) e ha espresso la propria confidenza sul proseguimento della cooperazione e del lavoro tra Mosca e Pyongyang nel settore dell’aviazione.

Anche se la Federazione Russa e la Corea del Nord condividono una area limitata di confine e un punto di contatto anche con la Cina e la repubblica nord coreana non gioca un ruolo principale nelle dinamiche commerciali regionali, Mosca ha discusso già in passato nell’estate del 2019 la possibilità di incrementare i rapporti commerciali con Pyongyang.  Come riportato a luglio 2019 dal Korea Herald, la Corea del Nord ha quasi triplicato il proprio interscambio culturale con la regione russa dell’Estremo Oriente nella prima metà dello scorso anno.