Quali sono le economie più innovative al mondo?

Secondo il 2017 Bloomberg Innovation Index i paesi del Nord Europa dominano la classifica delle economie più innovative al mondo riuscendo a piazzarsi nella top 15 dopo l’incontrastata Corea del Sud che svetta al primo posto, la Federazione Russa subisce un netto ridimensionamento perdendo ben 14 posizioni e classificandosi sotto l’Italia che sale al 24° posto migliorandosi di due posizioni.

In quella che è stata definita la “battaglia delle idee”, ossia la classifica che esamina le economie mondiali mettendo in risalto il loro settore Ricerca & Svilupo (R&D) e studiando la concentrazione delle aziende pubbliche nel settore high-tech, la Svezia sale in seconda posizione, supera la Germania e la Svizzera al terzo e quarto posto mentre la Finlandia chiude il quintetto di testa.

In risalto ancora una volta la Corea del Sud che rimane il grande vincitore e la nazione che presenta la maggiore intensità nel settore R&D registrando un punteggio totale di 89.00; un dato molto significativo è quello inerento la produttività che piazza il paese asiatico al 32° posto mondiale, elemento che permette di spiegare perché il vantaggio della Corea del Sud rispetto allo scorso anno si è particolarmente ridotto.

La medaglia d’argento va alla Svezia, uno dei paesi che ha maggiormente migliorato il proprio valore aggiunto manifatturiero, mentre la vicina Finlandia ha guadagno due posizioni paesi come Singapore, Danimarca e Giappone, ottenendo la quinta posizione grazie alla crescita delle compagnie high-tech distribuite sul territorio nazionale.

Chiude il podio con il terzo posto la Germania che dimostra ancora una volta il suo significativo impegno nel settore dell’innovazione, ma nel 2017 perde una posizione registrando i ranking più bassi per quel che concerne la produttività e la concentrazione di ricerca.

La Federazione Russa è il vero sconfitto di questa classifica perdendo ben 14 posizioni attestandosi al 26° posto, rispetto al 12° dello scorso anno, e vedendosi superata anche dall’Italia che registra il suo maggiore successo nella densità high-tech. Secondo il commento degli analisti di Bloomberg, la Russia ha perso notevoli posizioni a causa delle sanzioni che stanno colpendo il paese da due anni ed a causa del calo dei prezzi energetici.

Anche gli Stati Uniti registrano un dato negativo perdendo una posizione attestandosi al 9° posto rispetto all’8° dello scorso anno, ma possono festeggiare il primo posto nel campo della densità high-tech ed il secondo posto in quello dell’attività brevettuale.

Di seguito la classifica delle cinquanta economie più innovative al mondo (Fonte: Bloomberg)


*Report elaborato dalla OSINT Unit di ASRIE Associazione. Per maggiori informazioni in merito alle attività delll’Associazione e per analisi economiche dei mercati esteri è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione all’indirizzo di posta elettronica info@asrie.org